POPPWEB TV INTERVISTA AMIR ISSAA SU MUSICA E CINEMA

PoppWeb è una web tv finanziata dal ministero delle pari opportunità e gestita dagli studenti dell’Istituto Cine tv “Roberto Rossellini“. Mi hanno contattato per propormi un intervista sul mio percorso artistico, e in particolare sul rapporto tra musica e cinema che mi ha portato fino alla realizzazione della colonna sonora del film “Scialla“.

Continue Reading

ARTICOLO SULLA VISITA DI AMIR ISSAA A UMASS

A Novembre del 2019 sono stato a visitare “University of Massachusettes” per un incontro con gli studenti che mi ha tenuto impegnato tre giorni tra laboratori, lecture e un concerto. Anna Orlandi ha scritto un bell’articolo sul sito dell’università.

A social activist, rapper, and writer, Issaa has visited colleges in the United States for the past five years. For his “Vivo per Questo” tour, UMass Amherst welcomed him to campus for a performance and conversation on Wednesday, November 13, in Herter Hall. He shared a few songs, including ones that translate to “Foreigner in My Country” and “I’m Not an Immigrant.”

Per leggere l’articolo Cliccca qui

Continue Reading

AMIR ISSAA INTERVISTATO DA MONICA MONDO A #SOUL – (TV2000)

Sono stato intervistato da Monica Mondo all’interno del programma Soul su Tv2000, e in questa lunga chiacchierata abbiamo affrontato vari argomenti tra cui la musica rap e il suo potere a livello educativo.

“Amir Issaa, musicista, rapper: un nome ben noto, segnalatoci dagli accademici della Crusca! Mentre si discute di un rapper autore di testi volgari e violenti a Sanremo, Issaa sostiene, con noi, che al rap non è concesso tutto, come per qualunque espressione artistica: chi parla a un pubblico ha obiettivi e responsabilità, e lui, salvato dalla musica, usa le parole per raccontarsi e per dire la sua sul mondo. Parole come armi, che non fanno mai male. Il rap è uno strumento narrativo libero, libero anche dalla politica e dall’ideologia. Dà voce agli ultimi, alle ingiustizie, ma senza esibire successo e ricchezza di troppi parvenus baciati dal successo. Italo egiziano, anzi italianissimo, di padre egiziano, strappato alla strada grazia agli incontri con educatori che contano, Amir tiene lezioni di italianistica in università, collabora con le scuole per progetti di inclusione, scatena il ritmo e cura la nostra bella lingua, è un guerriero che costruisce e non dimentica a periferia in cui è cresciuto”.

Continue Reading

AMIR ISSAA LEGGE IL RAP ROMANO X WE READING

We Reading è un iniziativa che coinvolge personaggi legati al mondo della cultura in letture davanti al pubblico. Il 16 Gennaio al Monk di Roma sono stato coinvolto in una di queste serate, e per l’occasione ho selezionato dei testi della scena Rap di Roma partendo da quelli di gruppi storici come Colle Der Fomento, Cor Veleno e Assalti Frontali, per arrivare a quelli di artisti della nuova scuola come Sidebaby e Ketama 126. Il risultato potete trovarlo nei video sulla mia pagina Instagram.

Continue Reading

EMMA FOR PEACE COINVOLGE AMIR ISSAA NEL SUO TEAM DI ARTISTI

Sono entrato ufficialmente nel team di Emma For Peace. Euro Mediterranean Music Academy, è una rete di istituzioni musicali in Medio Oriente e nella regione del Mediterraneo che promuovono la pace attraverso la diplomazia musicale e l’educazione. Ringrazio Paolo Petrocelli e Unesco giovani per avermi coinvolto, e non vedo l’ora di iniziare questo nuovo viaggio.

Per informazioni clicca qui

(Ph. Andrea Carrozzini)

Continue Reading

AMIR ISSAA PROTAGONISTA DI UNA PUNTATA DELLA SERIE BLAQ ITALIANO DI FRED KUWORNU

Nel mese di Marzo del 2019 sono stato a New York per un tour nelle università e ho avuto il piacere di incontrare il regista Fred Kuwornu, che mi ha coinvolto in una puntata della sua serie Blaq Italiano. All’interno ci sono anche delle riprese che sono state girate a Roma nei mesi precedenti. Nonostante la breve durata sono molti gli argomenti toccati durante l’intervista, e la cura nei dettagli lo rende a tutti gli effetti un breve documentario sulla mia carriera.

Per guardarlo clicca qui

Continue Reading

EXPLORING ITALIAN LANGUAGE, RAP, MIGRATION THROUGH TRANSLATION – (Words without borders)

Finalmente il mio libro Vivo per questo è stato tradotto in Inglese. La professoressa Donatella Melucci e gli studenti del suo corso di Italiano a Georgetown university hanno realizzato questa traduzione, e nell’articolo appena uscito sul sito Words Without Borders è stato raccontato il processo di lavorazione. Il prossimo step sarà una pubblicazione negli Stati Uniti e ci stiamo lavorando.

“In spring 2019, due to a series of fortunate circumstances, my class took on a challenge: the actual translation of a book from Italian to English. The idea was inspired by an event hosted by the Department of Italian at Georgetown University at which Amir Issaa, an Italian rap-music artist, presented his 2017 autobiography, Vivo per questo (This Is What I Live For)”

Per leggere l’articolo clicca qui

Continue Reading

PHOTOANSA 2019 / MUSEO MAXXI – LUN. 2 DICEMBRE

L’agenzia ANSA mi ha selezionato per partecipare a #photoansa2019. Un evento organizzato per celebrare i personaggi più importanti dell’anno. Tra gli invitati il presidente del consiglio Giuseppe Conte, il segretario generale del ministero degli esteri Elisabetta Belloni e Manuel Bortuzzo, giovane promessa del nuoto rimasto paralizzato in una sparatoria. Lunedì 2 Dicembre al MAXXI ci incontreremo per un Talk.

Per leggere l’articolo clicca qui

Photogallery dell’evento

Continue Reading

AMIR USA TOUR – (Umass)

Ph: Jessica Lourenzo – Grfx: Snip Graphics

Giovedì 13 Novembre sarò di nuovo negli Stati Uniti per incontrare gli studenti di University of Massachusetts (UMASS) per un talk in cui racconterò la mia storia. Oltre al laboratorio didattico ci sarà anche un concerto. Ringrazio Cara Takakjian e Melina Masterson per il coinvolgimento. Un altra tappa che va ad aggiungersi al Vivo per Questo – Usa Tour.

L’evento è aperto al pubblico e sul sito dell’università trovate tutti i dettagli.

Continue Reading