AMIR ISSAA TRA I PROTAGONISTI DEL DOCU “Remix – La Mescolanza” (Speciale TG1)

Da molto tempo la musica italiana è arricchita da artisti di seconda generazione, figli di immigrati e di coppie miste, naturalizzati italiani, o immigrati loro stessi, che hanno conquistato con fatica la cittadinanza. A speciale Tg1, un viaggio sulla capacità di integrare che ha la musica, sul fermento che le seconde generazioni, o chi semplicemente viene da un altro paese, stanno producendo nei diversi ambienti musicali, sulla capacità che ha la musica di infrangere qualsiasi barriera, di superare qualsiasi diffidenza e, anzi, far diventare la diversità un valore aggiunto, che si arricchisce e fa evolvere, grazie alla mescolanza di diverse culture”. Per guardarlo clicca qui

Continue Reading

IL TESTO DI GUERRIERI IN UN LIBRO DI RIZZOLI EDUCATION

Sono uno dei primi rapper Italiani che ha il testo di una sua canzone in un libro scolastico. All’interno di Mondi Narrativi (M.Franzini -S.Trulli) edito da Rizzoli Education, è stato inserito il testo di Guerrieri insieme a quelli di Gino Paoli, Francesco De Gregori, Pino Daniele e Jovanotti. Con tanto di analisi della scrittura, una mia biografia e una breve ma accurata descrizione storica della cultura Hip Hop e del rap.

Maggiori informazioni sul sito di Rizzoli e disponibile in tutte le librerie.

Continue Reading

AMIR ISSAA, ITALIAN HIP HOP ARTIST, RAPS ABOUT CITIZENSHIP LAW – (The Guardian)

The Guardian, uno dei giornali Inglesi più importanti al mondo, si è interessato alla mia storia di rapper Italiano di seconda generazione. La giornalista Lizzy Davies è venuta a Roma e ci siamo incontrati per una chiacchierata da cui è nato questo articolo. Il focus principale della sua ricerca è il mio impegno per il riconoscimento dello Ius Soli, ed è un piacere vedere che alcune canzoni che ho scritto su questa tematica sono arrivate fuori dai confini Italiani.

Amir Issaa, a 34-year-old Italian hip-hop artist, has never conformed to stereotype. He has written about his Egyptian father going to jail and about the fraught nature of Italy’s integration process. Now he has come up with a rap song that explores the notion of citizenship and the relative merits of jus sanguinis and jus soli“.

Per leggere l’articolo clicca qui

Continue Reading